calicanto 2021

Quello che si vede nell’immagine qui sotto è uno dei primi fiori della grande pianta di calicanto che si trova sul terrazzo di blank. La pianta (che poi sono quattro, tutte in un unico grande vaso) è strettamente legata alla storia di e/static, dato che i semi, raccolti nella casa di Addo Lodovico Trinci in Garfagnana, vennero piantati nel 1999, crescendo poi sul balcone della casa in cui vissi fino a una decina di anni fa. Le piante vennero trasferite in un grande vaso collocato sul terrazzo di blank nel 2007 – se ben ricordo – e sono sempre rimaste lì, continuando a crescere. Ogni anno, in pieno inverno, a volte già verso fine gennaio, altre all’inizio di febbraio, come quest’anno, fioriscono, quando ancora sui rami rimangono molte foglie secche dell’anno precedente. I fiori hanno un intenso profumo, e sono piuttosto durevoli, quindi è probabile che il loro profumo si possa sentire intensamente ancora a lungo, forse per tutto il mese.
Addo Lodovico Trinci, insieme con Daniela De Lorenzo, aprì, con una doppia personale, l’attività di e/static, nello spazio originario in via Parma 31 a Torino, nel mese di aprile 1999.

calicanto 2021